Sistemi di dosaggio

  • Descrizione
  • Recensioni (0)

Riportiamo di seguito le procedure comunemente utilizzate per la disinfezione degli impianti contro la legionella (Legionella pneumophila), ma inefficaci e dannose:

1. Clorazione e iperclorazione shock.
Tale sistema comporta l’immissione di alte concentrazioni di cloro nell’acqua, efficace tra l’altro solo a determinate temperature. Il sistema provoca inesorabilmente corrosioni negli impanti, genera pericolosi cloro derivati, e rende l’acqua maleodorante per il suo utilizzo.

2. Lampade UV
Agiscono solo sui batteri circolanti. La legionella forma colonie stabili che si nascondono sotto il biofilm che si crea nelle tubazioni a ricircolo, specialmente sui punti terminali, che non vengono naturalmente protetti da tale sistema.

3. Shock termico
Tale procedimento è difficile da attuare nei vecchi impianti che non sono progettati per resistere ad alte temperature. Con lo shok termico, effettuato a 70/80 gradi i tubi subiscono forti dilatazioni che possono creare danni seri agli impianti. Se l’impianto è realizzato in ferro zincato, essendo tale materiale resistente solo fino a 60 gradi, si provoca una de zincatura degli stessi. Lo shok termico inoltre è limitato alla sanificazione del bollitore e dell’anello di ricircolo, ma non raggiunge i punti terminali, che sono tra l’altro di primaria importanza.

4. Generatori di biossido di cloro
Questo sistema comporta tutti i punti negativi su menzionati per l’iperclorazione, con l’aggiunta di un costo molto elevato.

Considerazioni finali:
Da quanto evidenziato sopra si conviene che per la sanificazione antilegionella è importante avere un impianto che non solo abbia un costo contenuto, ma che sia efficace 24 ore su 24, che raggiunga tutti i tratti terminali degli impianti (rubinetti, docce, ecc..), che non procuri danni alle tubazioni e apparecchiature varie, che non rilasci sostanze pericolose per la salute e non generi cattivi odori nell’acqua, che elimini il biofilm e mantenga pulite le tubazioni da incrostazioni e corrosioni.

Riteniamo pertanto che l’utilizzo dei nostri sistemi soddisfi ampiamente tali requisiti e sia conforme alle Linee guida per la prevenzione ed il controllo della legionellosi

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni.


Scrivi per primo una recensione su

“Sistemi di dosaggio”

X